Congresso Nazionale Forense
Congresso Nazionale Forense

COMUNICATO STAMPA

 

 XXXIV CONGRESSO NAZIONALE FORENSE A CATANIA

Conclusi, con la tavola rotonda “Il rilievo costituzionale dell’Avvocatura” e l’incontro dibattito “La voce della politica”, i lavori della prima giornata del Congresso.

Domani, 5 ottobre, in programma gli interventi sui temi congressuali e la votazione delle mozioni. Ricco anche il programma di eventi collaterali.

Catania 4 ottobre – Si sono conclusi i lavori della prima giornata del XXXIV Congresso Nazionale Forense. A chiudere la giornata è stata la presentazione del progetto di riforma costituzionale concernente il ruolo e la funzione dell’avvocato.

Il progetto è stato presentato durante la tavola rotonda “Il rilievo costituzionale dell’Avvocatura”, moderata dal Presidente del Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin, alla quale hanno preso parte Massimo Luciani, Ordinario di Diritto costituzionale, Roberto Garofoli, Presidente Sezione II Consiglio di Stato, Giorgio Spangher, Emerito di Procedura penale, Giovanni Canzio, Presidente Emerito della Corte Suprema di Cassazione  e Pietro Rescigno, Professore Emerito di Diritto civile,

Nel pomeriggio spazio anche al confronto tra avvocatura e politica con gli interventi della capogruppo della II Commissione (Giustizia) del SenatoAngela Anna Bruna Piarulli, del responsabile del settore Giustizia e componente della II Commissione (Giustizia) della Camera Walter Verini, delcapogruppo della II Commissione (Giustizia) della Camera Enrico Costa,  dell’avvocato, già parlamentare, Francesco Paolo Sisto,  del SenatoreAndrea Ostellari, dell’onorevole Ciro Maschio, della componente della II Commissione (Giustizia) della Camera Valentina D’Orso, della componente della II Commissione (Giustizia) della Camera Paola Frassinetti,  dell’Onorevole Franco Vazio, del componente della II Commissione (Giustizia) del Senato Francesco Urraro.

Domani, 5 ottobre, dalle 9, interventi programmati sui temi congressuali da parte dei presidenti dei Consigli degli Ordini degli Avvocati, delle Unioni Regionali Forensi, dei presidenti delle Associazioni forensi maggiormente rappresentative,  delle Associazioni forensi specialistiche, delegati e congressisti.  Nel pomeriggio si terrà la votazione delle mozioni congressuali.

Particolarmente ricco, domani, il programma di eventi collaterali, fra iniziative che coinvolgono gli studenti, piece teatrali e approfondimenti all’interno della sede congressuale.

Studenti protagonisti al Liceo Galileo Galilei di Catania, dove dalle 10,30 alle 13 si svolgerà “Alternanza senza frontiere”, un incontro fra le alunne e gli alunni che in diverse città italiane hanno svolto il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro curato dal Consiglio Nazionale Forense. Saranno in oltre 200, suddivisi in squadre, a partecipare alle attività proposte – con la modalità del gioco – dagli avvocati impegnati da due anni nei laboratori formativi dove il diritto diviene lo strumento di costruzione di una cittadinanza attiva. Nel corso della mattina si svolgerà la premiazione dei vincitori del concorso indetto dal Consiglio Nazionale Forense “Voglio il mio Avvocato!”.

Tutti gli altri eventi collaterali si terranno all’interno del complesso monumentale del di San Nicolò L’Arena, in piazza Dante a Catania, sede del XXXIV Congresso Nazionale Forense.

Dalle 9,30 alle 10,30, nell’Aula A3 “Storia dell’Avvocatura”; dalle 9,30 alle 10,30 nell’Aula A2, “I più fragili fra i fragili. Diritti fondamentali degli alunni con disabilità e ruolo dell’avvocatura”; nell’Aula A4 dalle 10,30 alle 11,30 “Il nuovo welfare per l’avvocatura: un primo bilancio”; nell’Aula A5 dalle 10,30 alle 11,30 il tavolo su“Fisco e Costituzione: l’Avvocatura per il giusto processo tributario – Proposte di riforma”; nell’Aula A8 dalle 11,30 alle 12,30 “Avvocatura 4.0: tra tecnologia, innovazione e conciliazione, futuro e ruolo dei CPO”; nell’Aula A7 dalle 11,30 alle 12,30 “Privacy e avvocati, indicazioni pratiche”; nel Coro di Notte, dalle 15,30 alle 16,30 sarà rappresentata la pièce teatrale “Preludio di una rivoluzione da fare”; nell’Aula A3, dalle 16 alle 17,30 si parlerà di “Nuove frontiere della giurisdizione: l’impegno dell’Osservatorio del CNF”;nell’Aula A4, dalle 18 alle 19,30 focus su “L’impegno dell’Avvocatura per la costruzione del senso di legalità dei cittadini del futuro”.

Il programma in dettaglio su www.congressoforensecatania.it/

DIRETTA STREAMING sulla pagina de “Il Sole 24 Ore” e quella ufficiale del Congresso Nazionale Forense:https://www.congressoforensecatania.it/

Diretta anche su Radio Radicale, Ius Law Web Radio e BoookMark TV.

Seguici sui social sulle pagine ufficiali del Congresso e del Cnf

Hasthag ufficiale: #congressoforense2018

Catania, 4 ottobre 2018

Ufficio stampa Congresso Forense

Marco Miccichè 333-4108435

Gianluca Reale 335-1090375

Martina Saporiti 338-7426854

Ufficio stampa Cnf

Aldo Torchiaro 331-6643575